Coach Righetti si presenta: "Mi aspetto tanto da questa esperienza"

Coach Righetti si presenta: "Mi aspetto tanto da questa esperienza"

«Dopo l’esperienza dello scorso anno ho tanta passione e tanta voglia di fare, di ricominciare a lavorare sul campo. Spero di trasmettere questa voglia di fare ai miei ragazzi e credo che questa sarà la parte più difficile del lavoro. Da questa mia esperienza a Valmontone mi aspetto tanto perché so che posso dare tanto». Sono queste le prime parole ufficiali del nuovo head coach della Special Days Virtus Valmontone Alex Righetti.

Righetti è stato ufficialmente presentato a media e tifosi nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato anche il presidente Massimo Leone, il GM Paolo Moretti, il responsabile dell’area tecnica Flavio Cecconi e la dottoressa Elisabetta Matteucci, main sponsor Virtus con il marchio Special Days.

«Ho scelto Valmontone – ha detto il neo coach virtussino - perché ho una grandissima voglia di tornare in palestra e perché quello della Virtus è un progetto che guarda lontano e l’ho subito fatto come mio. Programmazione e valorizzazione dei giovani sono i punti forti di questa società e a me piace lavorare con i ragazzi e sui ragazzi, che sono la linfa vitale di questo sport».

Allenatore nazionale dal 2017, dopo una carriera da atleta di assoluto livello culminata con l’argento Olimpico ad Atene 2004, Righetti ha guidato l’Under 18 Elite dell’Eurobasket (arrivata al titolo regionale Fascia “B”) ed ha esordito su una panchina senior la passata stagione, guidando in serie B la IUL Basket Roma.

«Il tipo di basket che giocheremo – ha detto nel corso della presentazione - dipende anche tipo di mercato che si farà, dagli atleti che arriveranno e da quelli che sono a disposizione. In questi giorni stiamo già lavorando e prima di avanzare richieste specifiche al General Manager, stiamo valutando il parco giocatori che abbiamo. Individuare dei profili senior non è facile: quello che noi cerchiamo è un atleta che oltre a darci una mano in campo sia anche in grado di aiutarci nel processo di crescita e di valorizzazione die nostri giovani. Cerchiamo giocatori, ma anche persone con valori morali, voglia di fare e spirito di appartenenza».