Domani il match contro Scauri. Sabbatino: "momento difficile, ma sapremo uscirne"

Domani il match contro Scauri. Sabbatino: "momento difficile, ma sapremo uscirne"

Tornare subito in campo, giocare il basket che si è dimostrato di poter giocare e provare a risalire la china, partita dopo partita. Non c’è altra ricetta per la Special Days – Virtus Valmontone, reduce da tre sconfitte consecutive in campionato ed attesa, domani, dall’insidiosa trasferta di Scauri.

A complicare i piani di coach De Cesaris, anche le 5 partite di fila da disputare in meno di due settimane (compreso il recupero della prima giornata di campionato), che non hanno consentito a Bisconti e compagni di passare più tempo in palestra.

«Il nostro non è un momento semplice – commenta il nuovo play Nunzio Sabbatino - ma sapevamo che in un girone del genere con un calendario come il nostro prima o poi potevamo trovarci di fronte a questa situazione. Siamo comunque tranquilli e fiduciosi anche se domani ci attende uno dei campi più caldi di questo girone. Scauri è sicuramente un’ottima squadra e per di più in fiducia, visto che ha iniziato il campionato con 3 vittorie. Giocano una buona pallacanestro e hanno esterni con talento. Noi dovremmo essere bravi ad avere pazienza in attacco e ad essere concentrati in difesa per tutta la partita»

Secondo Sabbatino, quello che è maggiormente mancato in queste prime gare è stata la costanza offensiva e difensiva. «Abbiamo perso le ultime due partite – dice - contro due squadre ben attrezzate. Sono state partite punto a punto decise da episodi finali dove non ci siamo fatti trovare pronti in alcune situazioni. In particolare, c’è rammarico e rabbia per aver perso un derby come quello di mercoledì, ma si riparte restando uniti, confrontandoci e mettendo a posto quello che non è andato. Ne abbiamo già parlato nello spogliatoio, dobbiamo stare tranquilli e continuare con fiducia a lavorare sulle nostre cose».